Miopia, Ipermetropia e Astigmatismi

Miopia, Ipermetropia e Astigmatismi Astigmatismo

E’ una condizione molto comune in cui la cornea ha una curvatura è asimmetrica, causando sfuoca mento e distorsione delle immagini. La causa dell’astigmatismo è sconosciuta. Di solito è presente alla nascita e si verifica spesso associato a miopia o l’ipermetropia. Il paziente con astigmatismo ha difficoltà ad identificare i piccoli dettagli, sia nella visione da lontano che in quella da vicino. Un valore minimo di astigmatismo è considerato normale e non necessita di correzione.

Ipermetropia

L’ipermetropia è una condizione visiva nella quale l’immagine visiva viene messa a fuoco dietro la retina, a causa di un bulbo oculare troppo piccolo o un potere diottrico oculare troppo debole. Spesso è presente dalla nascita, anche se i bambini riescono a compensare il deficit sfruttando una maggiore accomodazione. I sintomi che si accusano nell’ipermetropia non corretta sono mal di testa durante la lettura, visione offuscata nella visione da vicino, a volte dolore agli occhi.

Miopia

Una persona miope vede chiaramente gli oggetti vicini, mentre quelli in lontananza vengono percepiti sfuocati, motivo per cui si tende a strizzare gli occhi nella visione da lontano. Nella miopia le immagini vengono focalizzate davanti alla retina, nella maggior parte dei casi perché il bulbo oculare è più lungo del normale.
I sintomi che si accusano nella miopia non corretta sono rappresentati da offuscamento della vista nella visione da lontano, affaticamento visivo, mal di testa.
La presbiopia è caratterizzata dalla perdita progressiva della capacità di accomodazione del cristallino, con conseguente difficoltà nel metter a fuoco gli oggetti vicini.
Il processo di diminuzione della elasticità della lente inizia in genere intorno ai 45, quando si inizia ad accusare una diminuzione della capacità di messa a fuoco degli oggetti vicini accompagnata da affaticamento visivo e, a volte, mal di testa.

Linea Veloce Centro Vista