Ecografia oculare

Ecografia Oculare

L’ecografia oculare é un esame non invasivo che, per mezzo degli ultrasuoni, permette di valutare le strutture interne dell’occhio. Gli ultrasuoni si riflettono sui tessuti oculari producendo echi di ritorno che vengono captati e tradotti in immagini bidimensionali.

Ecografia Oculare

Come si esegue l’ecografia oculare?

L’ecografia oculare si esegue con una sonda che emette ultrasuoni e che viene appoggiata delicatamente alla palpebra del paziente, dopo l’applicazione di un gel per migliorare il passaggio del segnale degli ultrasuoni. L’ecografo oculare riceve le immagini riflesse e le archivia per una valutazione diagnostica finale.

A cosa serve?

L’ecografia oculare studia le strutture oculari interne all’occhio, soprattutto quando non è possibile l’esplorazione diretta a causa di opacità corneali, del cristallino, del vitreo.

L’ecografia oculare si usa per studiare patologie come il distacco di retina, i tumori, l’emovitreo, e coroide, patologie malformative e degenerative della retina e della coroide. L’esame, inoltre, viene utilizzato nello studio delle patologie che coinvolgono le strutture orbitarie come il nervo ottico, i muscoli extraoculari ed il grasso retrobulbare.

Linea Veloce Centro Vista